.
Annunci online

mottolacivica il blog mottolese dell'ecologia urbana e sociale
'CARONTE' NON FERMA LA VOGLIA DI LEGALITA'
post pubblicato in buone notizie, il 3 luglio 2012

Ci ha provato anche lui, 'Caronte'. Così hanno soprannominato l'anticiclone di origine africana che in questi giorni sta facendo boccheggiare l'Italia e che sabato 30 giugno scorso ha lanciato la sua offensiva contro la "Pedalata della legalità", iniziativa promossa dall'Associazione Libera-Presidio di Mottola e dal comitato MottolaCivica.

Nonostante il termometro segnasse 36 gradi centigradi alle 6 del pomeriggio, una grande sorpresa ci attendeva in via Giovanni Falcone, luogo prefissato come partenza per la manifestazione: un nutrito gruppo di circa 50 tra giovani e giovanissimi, in sella alle proprie biciclette, con tanto entusiasmo e voglia di partire. Incuranti delle temperature bollenti e del lungo tragitto che li attendeva, i partecipanti mostravano grande senso di partecipazione e voglia di legalità.

In ricordo di Giovanni Falcone, noto magistrato palermitano ucciso nella strage di Capaci, il cui anniversario sarà celebrato tra pochi giorni anche sulla nostra collina, sono state lette dai ragazzi di "Libera", Alessandra, Lorenzo e Sara, alcune frasi contro le mafie pronunciate dai giudici Falcone e Borsellino durante il loro onorato servizio.

Eccone un paio anche per i lettori:

" Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l'essenza della dignità umana". Giovanni Falcone

 

"La lotta alla mafia dev'essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità".  Paolo Borsellino

 

Subito la carovana ha percorso una lunga salita verso il centro cittadino e quindi in direzione della meta prefissata, ovvero la contrada Tamburello.

Giunti a destinazione, al fresco dei pochi alberi rimasti in vita e con la compagnia del dolce canto delle cicale, il gruppo, coordinato dall'Ass.ne Libera e dal comitato MottolaCivica, ha colto l'occasione per prendere atto e denunciare il grande scempio ambientale che ha visto un'area vasta decine di ettari, ricadente nel territorio del Parco delle Gravine, divenire terreno ad uso agricolo, proprio dove solo pochi anni fa vi era una verde pineta in cui le cicale cantavano allegre e il fresco degli alberi costituiva un ottimo ambiente in cui il mottolese poteva evadere dal caos, dal caldo e dall'aria inquinata della città

 

Il dibattito e' stato arricchito dalle parole del Prof. Angelo Pavone, esperto di archeologia e territorio, il quale ha illuminato il gruppo sulla storia di questo luogo.

 

In sella alla propria bicicletta per partecipare alla manifestazione anche l'Assessore al comune di Mottola, Giovanni Bello, il quale ha illustrato la posizione dell'amministrazione comunale: linea dura contro chi deturpa il territorio, con tanto di sanzioni ai trasgressori. In particolare, l'assessore ha confermato l'intenzione di far costituire il Comune di Mottola come parte offesa nell'eventuale procedimento penale e civile contro i responsabili dello scempio ambientale, chiedendone un risarcimento economico.

 

Dal dibattito sono venuti fuori molti altri punti di interesse pubblico, per cui si è anche deciso di stilare un documento ufficiale, che nei prossimi giorni sarà posto all'attenzione del Sindaco di Mottola e della sua Giunta.

 

Con le luci del tramonto, quando 'Caronte' mollava un po' la presa, la carovana è ripartita alla volta di Mottola con destinazione Piazza XX Settembre giungendo, con ottimo tempismo, durante il discorso del Sindaco dott. Luigi Pinto e dell'assessore allo sport e cultura Rossella Dalena. Le autorità, a margine del discorso inaugurale della manifestazione "Mottola in sport", hanno rivolto un saluto ai "ciclisti" di Libera, rinnovando l'impegno futuro dell'amministrazione per la sicurezza e la legalità nel territorio mottolese.

 

Gli organizzatori, dal canto loro, hanno dimostrato soddisfazione per l'esito della manifestazione, da cui è emerso un messaggio forte: la popolazione mottolese ha voglia di legalità, vuole che si tuteli il proprio territorio dall'azione delle ecomafie, e soprattutto testimonia che non vige uno stato omertoso e di paura. In particolare la giovane età dei partecipanti lascia sperare che il futuro possa essere sempre più roseo, all'insegna della legalità, del senso civico e del rispetto verso l'ambiente naturale.

 

Dopo aver espresso un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti, l'organizzazione ha dato appuntamento alle prossime edizioni.

 Di seguito alcune foto della manifestazione.

 

 

Per MottolaCivica e Ass. Libera- Presidio di Mottola

Gaetano Leogrande

 

 

 

 

 

 

 

Giornata Nazionale della Bicicletta 8 maggio 2011
post pubblicato in iniziative, il 5 maggio 2011
(da  http://giornatadellabicicletta.minambiente.it/)

Anche per il 2011, il Ministero dell’Ambiente dedicherà la seconda domenica di maggio alla bicicletta.

L’8 maggio, infatti, in collaborazione con l’ANCI e la Federazione Ciclistica Italiana si svolgerà la seconda edizione della Giornata Nazionale della Bicicletta, un’occasione di festa e di partecipazione popolare ma anche un modo per sottolineare come una mobilità alternativa ed ecocompatibile può essere effettivamente realizzabile.

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini, i Comuni, le associazioni e i gruppi che vorranno aderire ed organizzare attività legate all’uso della bicicletta come mezzo alternativo di trasporto.

L’entusiasmo che ha accompagnato la prima edizione testimonia come la bicicletta, prima che un mezzo di locomozione, sia per tutti un’espressione di libertà, di salute, di contatto diretto con la natura, un simbolo di ecocompatibilità che si contrappone alla frenesia della vita urbana.

Chi usa la bicicletta lo fa non solo per sport, per tenere allenato il proprio corpo ma anche e soprattutto per rispetto dell’ambiente che lo circonda, per vedere il mondo con un occhio diverso, più attento alla natura, alla riscoperta del territorio e, perché no, al futuro del nostro pianeta.
Continua a leggere

Ecolo


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bicicletta natura mobilità

permalink | inviato da ecolo il 5/5/2011 alle 18:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Sfoglia giugno        agosto