.
Annunci online

mottolacivica il blog mottolese dell'ecologia urbana e sociale
INFO E NUOVE GLOCAL
post pubblicato in buone notizie, il 30 novembre 2010

     http://www.ecodallecitta.it/menorifiuti/

    Cos'è questo link? E' la possibilità di essere informati sulla SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI. Ne avete saputo nulla? Anch'io, che pure sono attentissimo, ho appreso della sua essistenza in ritardo perchè dalla maggiorparte dei mezzi di comunicazione non è considerata "notizia".
Dunque, è il secondo anno che ricorre questa settimana di informazione/sensibilizazzione sulla possibilità di ridurre i nostri rifiuti (imballaggi, incarti, buste...); va dal 22 al 28 novembre e molti sono stati i comuni impegnati in varie iniziative.
In Puglia è, per esempio, partita l'Ecomotiva (http://www.biologicopuglia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=47%3A2011-1812-lecomotiva&catid=3%3Anews-principali&Itemid=4) e in diverse località si sono svolte iniziative per preparare la cittadinanza a non usare più le buste di plastica o per raccogliere libri e legno in disuso o per fare informazione nelle scuole.

    E, mentre questa settimana è terminata, è iniziata a Cancun (Messico) la Conferenza delle parti (COP 16)  sul cambiamento climatico dal 29 novembre al 10 dicembre (sentito nulla in TV?). Dopo i non proprio esaltanti risultati della conferenza di Copenhaghen,  i grandi della Terra cercheranno di trovare un accordo sul clima riunendosi per la sedicesima conferenza ONU sul cambiamento climatico. sito ufficiale: www.cop16.mx (ancora in fase di realizzazione)

Anche se per la dicitura "i grandi della Terra" provo tanta benevola commiserazione (ma non perchè io sono un nanetto, come si potrebbe pensare!) spero davvero di cuore che non sia un altro incontro inconcludente o inascoltato.

Per finire le ultime notizie per le quali ringrazio Vito e Virginia

Ecolo


    Ieri 29 novembre 2010 il previsto Consiglio Comunale delle 19.00, per problemi relativi probabilmente ai tempi stretti nei quali è stata data comunicazione e per la mancanza di documentazione, non ha trattato il punto relativo alla gara d'appalto; il punto relativo alla raccolta dei rifiuti e all'aumento della TARSU è stato ampiamente discusso, con l'approvazione a maggioranza di quest'ultimo.
Restiamo, perciò, in attesa di aggiornamenti. Nel frattempo, però, mi permetto di fare alcune osservazioni:
1) anzichè aumentare la tassa, NON POSSIAMO INIZIARE A FARE UNA VERA DIFFERENZIATA? (altri Comuni come Statte stanno partendo con l'a porta a porta);

2) anzichè aumentare la tassa, NON SI POTREBBE CAPIRE E FAR CAPIRE ALLA CITTADINANZA CHE I RIFIUTI SONO RICCHEZZA  ( l'aveva capito anche Mussolini nel '34!) E CHE DIFFERENZIANDO SI HANNO SOLTANTO VANTAGGI ECONOMICI OLTRE CHE AMBIENTALI?;

3) anzichè aumentare la tassa, NON SI POTREBBE INIZIARE A SANZIONARE CHI NON RISPETTA L'ORDINANZA N.34?

4) anzichè aumentare la tassa, NON SI POTREBBE INVITARE LA CITTADINANZA TRAMITE CAMPAGNA DI INFORMAZIONE A PARTIRE DALLE SCUOLE FINO ALLE ASSOCIAZIONI ALLE CHIESE E AI CONDOMINI CHE SI DEVE E SI PUO' PRODURRE MENO RIFIUTI?

E così ho già preso informazioni sul vicino Comune di Statte e, nell'attesa di parlare con il responsabile che cura i contatti con la ditta di Bari che sta effettuando l'a porta a porta, ho appreso che:
- da anni nella Zona residenziale è partita la raccolta dell'umido;

- l'a porta a porta sta partendo per zone: ora la zona completamente servita è la contrada Zinni dove ogni villa /casa ha i suoi bidoncini per plastica, carta, umido, indifferenziato. Prossima zona sarà via Taranto;

- ci sono 2 Isole ecologiche, di cui una per i privati cittadini dove vengono distribuite buste informazioni e simili;

- è stata fatta una capillare informazione nelle scuole e in ogni casa è arrivata l'informativa;

- essendo in rodaggio si è un po' più clementi ma sono in arrivo le telecamere per controllare e per sanzionare chi non rispetta le regole.

Virginia Mariani

Sfoglia        dicembre