.
Annunci online

mottolacivica il blog mottolese dell'ecologia urbana e sociale
Una nota ballerina...
post pubblicato in raccolta rifiuti, il 12 settembre 2011


Qualche giorno fa nei corridoi del Comune di Mottola ho incontrato l'amico Assessore Ciquera Raffaele, con il quale MottolaCivica ha da subito cercato collaborazione per risolvere gli annosi problemi relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti, che sulla nostra collina stenta a partire.

L'Assessore, molto entusiasta, mi ha parlato di un'iniziativa del suo assessorato volta a stimolare le attività commerciali per una corretta raccolta e differenziazione dei rifiuti. In particolare, questa nota dell'Assessorato all'ambiente ed ecologia, secondo le parole dello stesso assessore, obbligava le attività commerciali presenti sul territorio a dotarsi di contenitori di diverso colore per tipologia di rifiuto, che avrebbero dovuto essere posizionati nelle immediate adiacenze della stessa attività. Coloro i quali non avessero rispettato tale disposizione sarebbero stati sanzionati a norma di legge.

Da subito mi è sembrata una lodevole iniziativa, anche perchè rappresentava una proposta fatta da MottolaCivica in occasione dei precedenti incontri. Al tempo stesso, però, restavo un po' perplesso, poiché, in giro per il paese, non mi ero accorto di una sola attività che avesse questi contenitori all'esterno.

Quindi mi sono preoccupato di chiedere all'assessore se avessero cominciato con i controlli, magari sanzionando i trasgressori (...tutti in verità). Ciquera, rammaricato, mi ha risposto che il Comando di Polizia Municipale non ha organico sufficiente per svolgere tali operazioni e quindi l'iniziativa era in stand by.


Questa mattina sono tornato dall'Assessore Ciquera per avere una copia della sua “nota”, magari per pubblicarla sul blog di MottolaCivica e renderla disponibile a tutti i suoi lettori, perchè, lo ripeto, mi sembrava un'ottima iniziativa da portare avanti, anche con il contributo delle Associazioni presenti sul territorio.

L'assessore Ciquera, ancora una volta molto entusiasta, mi ha detto di aver inoltrato la nota al locale Comando di Polizia Municipale e che avrei potuto reperirla presso lo stesso comando

Pertanto mi sono recato presso gli Uffici dei Vigili Urbani, dove ho incontrato uno degli operatori, che spesso noto anche in pattuglia, il quale alla mia richiesta è sembrato cadere dalle nuvole. Dopo aver guardato per diversi minuti fra i vari fascicoli contenenti le ordinanze e dopo aver colloquiato per altri minuti al telefono con un non meglio specificato Ufficio Comunale, lo stesso operatore mi ha invitato a rivolgermi all'Ufficio Commercio del Comune di Mottola nella persona del dott. Liuzzi, il quale mi avrebbe certamente fornito una copia del documento richiesto.

Davanti all'ingresso del predetto Ufficio Commercio, il responsabile dott. Liuzzi, mi ha guardato perplesso e mi ha detto di non avere la nota fra i suoi archivi, quindi mi ha invitato a rivolgermi nuovamente all'Assessore Ciquera.

Credete che sia riuscito ad entrare in possesso di questa agognata copia della “nota assessorile”?

Spiacente deludervi, ma per questa volta non posso accontentarvi. Voi lettori, come il sottoscritto, per oggi non potrete visionare questo importante atto comunale. Vedremo nei prossimi giorni se, in qualche cassetto nascosto, si riuscirà a reperire questo documento.

Una semplice considerazione personale, però, nasce spontanea. Come si può ottenere un risultato da un'azione così scoordinata, in cui il Vigile Urbano non è neanche a conoscenza di un atto che lui dovrebbe contestare al cittadino, l'Ufficio commercio che non ha tra le mani neanche una copia, malgrado siano passati diversi giorni dalla sua emanazione?

Forse chi amministra dovrebbe essere più incisivo in merito ad azioni così importanti e che, certamente, qualora dovessero andare in porto, porterebbero molto lustro al nostro paese e magari anche il nostro Sindaco potrebbe andare in giro a pubblicizzare i risultati ottenuti dalla sua amministrazione in tema di rifiuti, come ha fatto quello di Monteparano in occasione della festa del PD.

Altra considerazione, riguardo alla carenza di organico dei Vigili Urbani: per controllare i grattini alle auto questa mattina vi era un Ausiliare del traffico con un noto Vigile Urbano “anziano”. Per questa attività l'organico è sempre disponibile. Come mai?


Per MottolaCivica,
Gaetano Leogrande

Sfoglia agosto        ottobre